------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Scopriamoli
Insieme

------------------------

Escursioni
Infrasettimanali

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

panorami del tadrart in algeria

sabato 28 novembre

Ritrovo all'aereoporto di Malpensa.

Partenza per Algeri e in serata trasferimento in aereo a Djanet.

Incontro con la guida locale

Sistemazione in hotel per il resto della notte.

domenica 29 novembre
Prima colazione.

Giornata di avvicinamento alle tante realtà del Tadrart, il Sahara algerino.

Lasciamo in mattinata l’oasi di Dajnet verso sud con le nostre jeep 4x4 raggiungendo la falaise del Tadrart. Lungo il viaggio attraversiamo il Tassili d’Imaharhaten e qualche banco di sabbia dorata sino a raggiungere le alte dune che si appoggiano sulla falaise che ci annunciano che siamo all’entrata del Oued El Beredj dove pianteremo il nostro campo tendato.

Et voilà, la prima notte in tenda sotto il cielo stellato del Sahara.

panorami del tadrart in algeria
panorami del tadrart in algeria

lunedi 30 novembre
Colazione

Trekking: gli archi di roccia del Tadrart

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita minimo

Partiamo oggi per la nostra traversata nel deserto.
Tadrart significa "montagna", ci incammineremo quindi tra pareti vertiginose di arenaria rossa che nel punto più alto arrivano a 1400 metri di altezza.
Il percorso seguirà un dedalo di wadi, grotte, canyon dove potremo iniziare ad ammirare alcune delle innumerevoli incisioni riupsestri trovate nella zona, testimonianza di antichissime presenze umane.

Cena e pernottamento in tenda.

martedi 1 dicembre
Colazione

Trekking: le dune di Moul Naga

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita minimo

Usciamo dal labirinto del Tadrart con le sue sculture rocciose scolpite dal vento, arrivando nello spazio immenso delle dune di sabbia gialla di Moul Naga.
Ci siamo spostati verso est avvicinandoci alla catena dell'Akakus, che vedremo in lontananza, situato subito oltre il confine con la Libia.
Il deserto da cartolina con pochi tamerici ed acacie ad interrompere l'apoteosi di sabbia con gli infiniti giochi di luce che il sole crea.

Cena e pernottamento in tenda.

panorami del tadrart in algeria
panorami del tadrart in algeria

mercoledi 2 dicembre
Colazione

Trekking: le dune di Tin Merzouga

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita/discesa m. minimo

Proseguiamo il cammino verso nord e raggiungiamo oggi le dune più alte della zona.
Una finissima sabbia gialla trasportata dal vento nel corso dei millenni, ha creato questi cordoni "morenici" di spettacolare bellezza.
Ovviamente ne risaliremo qualcuna faticando il giusto mentre sprofonderemo nella sabbia, per goderci dall'alto il magico panorama ed aspettando il tramonto che illumina di 1000 sfumature di rosso il mondo attorno a noi.

Cena e pernottamento in tenda.

giovedi 3 dicembre
Colazione

Trekking: la grande duna di Tehak

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita/discesa minimo

Sempre verso nord arriviamo alla zona delle dune più alte, vere e proprie montagne di sabbia da scalare.
E ovviamente da correre in discesa!
Nel pomeriggio giriamo in direzione sud per tornare verso la zona rocciosa.
Ci aspettano pareti e canyon modellati dal vento e dal tempo.

Cena e pernottamento in tenda.

panorami del tadrart in algeria

panorami del tadrart in algeria

venerdi 4 dicembre
Colazione

Trekking: le incisioni rupestri

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita/discesa minimo

Si torna dentro ad un mondo di arenaria, grotte, anfratti, buchi, posti dove l'uomo ha vissuto nei millenni passati lasciando impresso i segni del suo passaggio con pitture e incisioni rupestri.
Ci lasceremo affascinare dalle immagini artistiche create da questi nostri progenitori immaginandoli intorno al fuoco nei loro spostamenti con le mandrie in cerca di pascoli.

Cena e pernottamento in tenda.

sabato 5 dicembre
Colazione

Trekking: Oued In Djerane

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita minimo

Siamo sul fondo di un canyon dalle impressionanti parete rosse.
Ogni tanto si incontrano anche delle zone umide bianche di sale, resti di antiche pozze e sorgenti.
Potremo anche qui ammirare vari siti dove sono scolpite le incisioni rupestri ma soprattutto goderci le infinite forme che l'erosione ha prodotto.
Siamo in un mondo dove fino a poche decine di millenni fa sguazzavano pesci i cui fossili si trovano numerosi scavando le pareti rocciose.
Noi ovviamente ci limiteremo a immaginare con la fantasia di essere.....al mare!

Cena e pernottamento in tenda.

panorami del tadrart in algeria


panorami del tadrart in algeria

domenica 6 dicembre
Colazione

Trekking: Oued In Djerane

• Media tappa ore 5.30
• Dislivello salita minimo

Ultimo giorno nel Tadrart, la nostalgia non può non toccarci ma siamo sulla via del ritorno, superiamo gli ultimi wadi, gli ultimi archi sospesi sulle montagne, le ultime dune in lontananza.

Ma abbiamo ancora un ultimo campo tendato sotto le stelle per goderci la luce, il silenzio e la pace del deserto.

lunedi 7 dicembre
Colazione

Eccoci sulle jeep 4x4 tornare sulla strada asfaltata che congiunge Djanet a Ghat in Libia.
Ci rilassiamo ripensando alle giornate trascorse nel deserto in attesa di raggiungere Djanet, ma prima un'ultima sorpresa; "la vacca che piange".
Si tratta della più famosa pittura rupestre della zona, uno splendido affresco opera di un artista dell'epoca.

Rientro a Djanet per un po' di relax e finalmente una doccia, cena e quindi, di notte, volo per Algeri

panorami del tadrart in algeria


panorami del tadrart in algeria

martedi 8 dicembre

Arrivo ad Algeri

Rientro in Italia .

Quota per:
6-8 partecipanti       1315 euro N.D.
9-12 partecipanti    1225 euro N. D.
13-15 partecipanti  1150 euro N. D.

comprensivi di:
- pensione completa durante ol trekking
- guida locale
- attrezzatura per il campeggio
- accompagnamento dall'Italia
- assicurazione Globy Rosso della Mondial Assistance

la quota non comprende:
- volo aereo
- visto di ingresso
- mance
- tutto quanto non previsto da "la quota comprende"

Impegno:

 

Iscrizioni: La prenotazione sarà considerata valida al versamento dell'acconto.

 

Partecipanti: minimo 12, massimo 15

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza

Organizzazione tecnica del viaggio a carico del Tour Operator: Zebra Viaggi

 


Per saperne di piú

 

- Viaggiare Sicuri

- il massiccio dei Tadrart

- lil massiccio del Tassili N'Ajjer


Cosa portare

- borsa per il viaggio
- zaino 40/50 litri con coprizaino per le escursioni giornaliere
- giacca a vento
- 1 pile
- guanti e cappello di lana
- cappello e occhiali da sole

- scarponi leggeri
- scarpe comode o ciabatte
- 3/4 magliette e calze leggere
- calzoni leggeri per camminare
- calzoni pesanti per la notte

- torcia
- telo termico
- medicine personali
- borraccia
- sacco a pelo temperatura confort 0 gradi
- tenda e materassino


N.B. Lo zaino al completo per le escursioni giornaliere non deve superare i 6/8 kg di peso comprensivi dei viveri per il pranzo

di notte la tempreatura può raggiungere gli 0°C e al calar del sole la temperatura scendere sensibilmente.


N.B. LISTA DI ATTESA


PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il oppure scrivi a

il socio accompagnatore sarà: da definire fotografia della guida


impegno: ()


Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica
tipologia: ()
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica
zona geografica: ()
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica

questa escursione é stata vista volte