Friuli

Alta Via del Peralba-Coglians

Traversata delle Cime più alte del Friuli

dalle sorgenti del Piave, al monte Peralba finendo sul Coglians

sempre camminando sul filo del confine italo-austriaco

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

laghi di olbe

Domenica 23 luglio
Ore 6.45 ritrovo partecipanti a Piazzale Lotto e partenza con mezzi propri per Sappada con arrivo previsto alle 12.30.

Trekking: Salita al Rifugio 2000

• Media tappa ore 2.30 dislivello salita m. 750
• Pranzo al sacco con propri viveri

Giornata di viaggio dedicata all'avvicinamento di queste immense montagne di calcare

Veri e propri fondali marini innalzatisi decine di milioni di anni fa e che nel tempo hanno assunto fantastiche forme a fungo, a guglia, scavate, lisciate, formando uno spettacolo di pareti, creste e cenge dove ci immeregeremo per una settimana intera.

Cena e pernottamento in rifugio

Lunedi 24 luglio
Colazione

Trekking: rifugio 2000 - monte Lastroni (m. 2449) - sorgenti del Piave (m. 1830) - rifugio Calvi (m. 2167)

• Media tappa ore 6 dislivello salita 850 discesa m. 700
• Pranzo al sacco con propri viveri

Prima traversata del trekking. Saliremo ai bellissimi laghetti di Olbe.
Da qui con un percorso facile ma aereo raggiungeremo la vetta del monte Lastroni dopo avver avvistato e se possibile visitato le postazioni della Prima Guerra Mondiale dell'esercito italiano.

Ritornati sui nostri passi dalla vetta, scenderemo alle sorgenti del Piave, fiume sacro dell'Italia.
Da qui comodamente arriveremo al rifugio Calvi meta della nostra tappa

Cena e pernottamento in rifugio

monte chiadenis
verso il monte avanza

Martedi 25 luglio
Colazione

Trekking: rifugio Calvi (m. 2167) - monte Avanza (m. 2489) - rifugio Calvi (m. 2167)

• Media tappa ore 5.30 dislivello salita/discesa 800 m.
• Pranzo al sacco con propri viveri

Oggi giornata con poco pesso sulle spalle!
Scarichiamo infatti lo zaino al rifugio Calvi dove torneremo per una seconda notte e partiamo in direzione del monte Chiadenis.
Lo aggireremo su tutti i versanti non mancando di osservare, anche qui,i resti del fronte della Grande Guerra.
Ci "lanceremo" quindi alla conquista del monte Avanza, una roccaforte panoramica sull'Italia e la vicinissima Austria.
Chiuderemo quindi l'anello toccando il passo dei Cacciatori scendendo infine al rifugio

Cena e pernottamento in rifugio

Mercoledi 26 luglio
Colazione

Trekking: rifugio Calvi (m. 2167) - monte Peralba (m. 2694) - rifugio Hochweisssteinhaus (m. 1857)

• Media tappa ore 5.00 dislivello salita 500 /discesa m. 800
• Pranzo al sacco con propri viveri

E' il giorno della prima grande vetta, il Peralba!

DAl rifugio seguiremo le indicazione del sentiero dedicato a Papa Woityla raggiungendo la cresta est della montagna.
Raggiunta la cima ci godremo il silezio, la magia e la pace del momento e del luogo
Scattate le immancabili foto ricordo, da pubblicare immediatamente du Facebook, scendiamo per lo stesso itinerario dalla vetta deviando poi verso l'Austria.
Superato il confine raggiungeremo in breve il rifugio impronunciabile dove alloggeremo

Cena e pernottamento in rifugio

monte peralba

passo giramondo

Giovedi 27 luglio
Colazione

Trekking: rifugio Hochweisssteinhaus (m. 1857) - passo Giramondo (m. 2002) - rifugio Lambertenghi (m. 1950)

• Media tappa ore 6.00 dislivello salita m. 950, discesa m. 850
• Pranzo al sacco con propri viveri

Lunga e bucolica giornata lungo la linea di confine che traverseremo diverse volte, seguendo sempre i luoghi della memoria della Guerra.
Cammineremo corcondati da due catene montuose, a nord il Raudenspitze e il Letterspitze (e tante altre vette) completamente in Austria, e a sud le impressionanti pareti delle Torri delle Crassigne.
Raggiungiamo così il lago Pera e il passo Giramondo, un nome un programma, e in breve il Wolayersee e quindi, in ITalia, il rifugio nostra meta.

Cena e pernottamento in rifugio

Venerdi 28 luglio
Colazione

Trekking: rifugio Lambertenghi (m. 1950) - monte Coglians (m. 2780) - rifugio Marinelli (m. 2100)

• Media tappa ore 6.00 dislivello salita m. 1000 - discesa m. 650
• Pranzo al sacco con propri viveri

La cima del Friuli, il monte Coglians.
Impegnativa giornata che ci vedrà all'opera sul sentiero Spinotti, un lungo cammino a volte esposto e verticale tra cenge e paretine che supereremo aiutati da cavi metallici.
Raggiungeremo così la via normale al Coglians, una salita e una vetta di grandissima soddisfazione che sarà il clou della nostra settimana.
Ridiscesi per lo stesso itinerario raggiungeremo velocemente il rifugio per brindare con una grande birra alla nostra conquista.

Cena e pernottamento in rifugio

monte coglians

rifugio marinelli

Sabato 29 luglio
Colazione

Trekking: rifugio Marinelli (m. 2100) - Passo Monte Croce Carnico (m. 1357)

• Media tappa ore 3.30 dislivello salita m. 100 - discesa m. 850
• Pranzo al sacco con propri viveri

L'ultimo giorno, relax e godimento in quest'ultima mattinata passata tra le montagne carniche.
Per prati e pascoli senza troppa fretta ci dirigeremo verso il passo Monte Croce Carnico dove terminerà la nostra splendida avventura.

Con un transfer privato torneremo a Sappada per recuperare le automobili

Ore 15.00 partenza per Milano con arrivo previsto per le 20.00

Trekking itinerante in rifugio

Quota trasparente: euro 525 n.d. soci (non soci 530 euro) comprensivi di:
- 6 mezze pensioni in rifugio
- gadget associativo
- transfer privato dal Passo Monte Croce Carnico a Sappada
- accompagnamento

escluso:
- viaggio, parcheggi, eventuali impianti di risalita
- bevande
- quanto non espressamente indicato


Impegno: medio/alto

Iscrizioni: La prenotazione sarà considerata valida al versamento del 30% della quota.

Partecipanti: minimo 7, massimo 15

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza

Guarda con: google map


Cosa portare

- giacca a vento
- pile
- guanti e cappello di lana
- cappello e occhiali da sole
- scarponi
- scarpe comode o ciabatte

- 2/3 magliette e calze leggere
- 2 magliette e calze pesanti
- calzoni leggeri per camminare
- calzoni pesanti per la notte
- pantavento

- torcia
- telo termico
- medicine personali
- borraccia
- zaino 40/50 litri con coprizaino


Lo zaino al completo non deve superare i 6/8 kg di peso comprensivi dei viveri per il pranzo


N.B. LISTA DI ATTESA


PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il oppure scrivi a

il socio accompagnatore sarà: da definire fotografia della guida


impegno: (medio/alto)

2019-09-21 Lago Pojala

2019-10-06 Capanna Cristallina

2019-10-20 salita a Monte Legnone

2019-10-26 le Creste del Mater

2019-11-23 Monti Simien, lago Tana & Lalibela


tipologia: (grandi trekking)

2019-11-01 nella Terra dei Sarneri

2019-11-23 Monti Simien, lago Tana & Lalibela

2019-12-21 Carso: mare & monti

2019-12-28 Cappadocia, monti Tauri & Istanbul

2019-12-28 Il Sahara dell'Erg Chegaga


zona geografica: (friuli)

2019-12-21 Carso: mare & monti



questa escursione é stata vista 3562 volte