Piemonte

Valsusa: Il Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè

Venerdì 19 - Domenica 21 luglio

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

Venerdì 19 luglio
Ore 7.15 ritrovo partecipanti a piazzale Lotto con mezzi propri e partenza per Chiusa di San Michele con arrivo previsto per le 10.00 circa.

Trekking: Sacra di San Michele

• Media tappa ore 3.00 dislivello salita/discesa m. 600
• Dislivello assoluto: 540 metri
• Distanza totale: 6 km.
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Pernotto e cena

“Come ci inerpicavamo per il sentiero scosceso che si snodava intorno al monte, vidi l'abbazia. Non mi stupirono di essa le mura che la cingevano da ogni lato, simili ad altre che vidi in tutto il mondo cristiano, ma la mole di quello che poi appresi essere l'Edificio. Era questa una costruzione ottagonale che a distanza appariva come un tetragono, i cui lati meridionali si ergevano sul pianoro dell'abbazia, mentre quelli settentrionali sembravano crescere dalle falde stesse del monte, su cui s'innervavano a strapiombo” (Umberto Eco, Il Nome della Rosa).

Durante il primo giorno, anche noi ci inerpicheremo lungo il sentiero che ci condurrà a visitare la meravigliosa Sacra di San Michele, abbazia famosa, tra le altre cose, proprio per essere stata fonte d’ispirazione per Umberto Eco nella stesura del suo grande classico.

Luogo di culto, costruito a cavallo tra il 983 e 987 D.C. è dedicato alla venerazione dell’Arcangelo Michele, punto nodale della lunga via di pellegrinaggio che da Mont Saint-Michel, in Francia, giunge a Monte Sant’Angelo in Puglia. La sua posizione domina l’intera Valsusa, consentendo di poter ammirare un paesaggio unico prima di accedere nel Parco Naturale Orsiera.

Sacra
Lago Rosso

Sabato 20 luglio
Colazione

Trekking: Il Lago Rosso

• Media tappa ore 5:30 dislivello salita/discesa m. 1000
• Dislivello assoluto: 850 metri
• Distanza totale: 12 km
• Pranzo al sacco con i propri viveri
• Pernotto e cena

Il Parco Naturale dell’Orsiera è una vasta area protetta ad ovest di Torino, occupa una superficie di circa 11mila ettari entro i quali la natura cresce rigogliosa. Quest’area si contraddistingue per una vegetazione ricchissima ed una fauna altrettanto variegata.

Il nostro percorso ci porterà all’interno del parco, in un’area in cui gli ungulati sono soliti vivere e pascolare. La conformazione della vallata che seguiremo, facilita, se si è fortunati, gli avvistamenti di questi fantastici animali. La nostra meta finale è il Lago Rosso, adagiato proprio in fondo alla valle, nei pressi di un bel pianoro incastonato tra le vette circostanti.

Domenica 21 luglio
Colazione

Trekking: Pian dell'Orso

• Media tappa ore 5.00 dislivello salita/discesa m. 850
• Dislivello assoluto: 700 metri
• Distanza totale: 10 km.
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Rientro a Milano

Secondo giorno all’interno del Parco Naturale dell’Orsiera. Questa volta esploreremo la zona ad est rispetto al Lago Rosso, esattamente oltre il passo del Colle del Vento e del Monte Muletto. Questa zona è adagiata all’interno della valle che viene solcata dal Rio Pairent.

Lungo il nostro itinerario, avremo la possibilità di attraversare diversi borghi montani, testimonianza della passata presenza umana. Sfortunatamente queste strutture, edificate secondo le caratteristiche della zona, sono in uno stato di totale abbandono, che contestualizzate all’ambiente circostante, possiedono comunque un grande fascino. Raggiunto il Pian dell’Orso, ottimo punto posizionato proprio al centro della cresta che attraverseremo, si aprirà un bel paesaggio sulla Valsusa. Nei pressi del pianoro, a circa 1862 metri, sorge una piccola e recentemente ristrutturata Cappella.

Di grande interesse geologico e narrativo è il Roc du Gias, un grosso masso da cui sono scaturite diverse leggende, come, ad esempio, quella che sostiene che questo sia il sito nel quale è nascosto un antico tesoro nascosto. La posizione della roccia, alquanto bizzarra, girata in senso antiorario rispetto al piano d’appoggio, indica fenomeni tellurici.

Cappella Pian dell'Orso

Quota trasparente: 195 soci (200 non soci) comprensivi di :

- 2 mezze pensioni in Centro San Michele
- Menù delle Cene
- pranzo al sacco di sabato e domenica incluso
- Accompagnamento professionale

La quota non comprende:
- viaggio
- bevande
- quanto non espressamente indicato

Impegno: medio/alto

Iscrizioni: La prenotazione sarà considerata valida al versamento del 30% della quota.

Partecipanti: minimo 8, massimo 15

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza dipendenti dal tempo e dall'innevamento





PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il 351-9141464 oppure scrivi a claudio@sentierando.it

il socio accompagnatore sarà: Claudio fotografia della guida


impegno: (medio/alto)

2019-05-29 Le quattro vette della cresta verde

2019-06-05 I Laghi di Valgoglio

2019-06-12 L'Anello del Monte Antola

2019-06-19 lago di Coca

2019-06-23 Sentiero delle Orobie: I laghi di Ponteranica


tipologia: (week end)

2019-07-13 L'anello delle creste confinali

2019-07-27 Trekking e astronomia: Il Monte Baldo

2019-08-03 Anello del Confinale

2019-08-21 Il Sentiero Naturalistico Antonio Curò


zona geografica: (alpi_piemonte)

2019-08-25 Dal Monviso al Mongioie



questa escursione é stata vista 188 volte