Piemonte

Dal Monviso al Mongioie

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

panorama sul monviso

Giovedi 19 luglio
Ore 7.15 piazzale Lotto davanti al Lido e partenza con mezzi propri per Becetto con arrivo previsto alle 11.30.

Trekking: Salita al Col du Longet (m. 2648)

• Media tappa ore 5.30 dislivello salita m. 850, discesa m. 850
• Tipo percorso: andata e ritorno per lo stesso itinerario
• Pranzo al sacco con propri viveri.

Giornata introduttiva all'affascinante mondo dell'alta Val Varaita con la salita al valico francese del Col du Longet per ammirare i tanti laghi presenti, i camosci e il versante nord del Mongioia.
Da Chianale seguiremo per un brevissimo tratto la strada che sale al Col dell'Agnello uno dei valichi asfaltati più alti delle Alpi, per prendere quindi il sentiero che verso ovest si inoltra in direzione del nostro colle.
Il Tour Real, una guglia rocciosa di circa 50 metri di altezza, ci accompagnerà per tutta la salita prima di lasciare il posto ai laghi e alle pareti rocciose del monte Salza e della cima di Pienasea.

Nel tardo pomeriggio trasferimento a Casteldelfino per la cena e il pernottamento


Venerdi 20 luglio
Colazione e breve trasferimento in val Bellino

Trekking: Lago Reisassa (m. 2730)

• Media tappa ore 5.30 dislivello salita m. 900, discesa m. 900
• Tipo percorso: andata e ritorno per lo stesso itinerario
• Pranzo al sacco con propri viveri

Ultima giornata di trekking dedicata ad un laghetto alpino a forma di cuore nascosta dentro la sconosiuta Val Bellino.
Da Sant'Anna dove finisce l'asfalto inizieremo a salire fino a raggiungere la grange Reisassa uno degli alpeggi più alti della val Varaita.
Da qui entreremo nel selvaggio valloncello che si inoltra in direzione del monte Ferra e del monte la Vigna.
Dopo un'ultima salita eccoci davanti a questo scrigno blu dalla romantica forma.

Rientro a Casteldelfino

panorama dal bivacco bertoglio


panorama dal passo di fiutrusa

Sabato 21 luglio
Colazione e breve spostamento a Chianale

Trekking: passo di Fiutrusa (m. 2858)

• Media tappa ore 6 dislivello salita m. 1100, discesa m. 1100
• Tipo percorso: andata e ritorno per lo stesso itinerario
• Pranzo al sacco con propri viveri

Oggi è la volta del Mongioia, altro over 3300 della zona a guardia del confine con la Francia.
Parcheggiati subito oltre il lago di Pontechianale, seguiremo l'antico sentiero che saliva alle varie Grange che ci sono in zona: grange Barbella, grange dei Russi, grange Serra e altre ancora.
Mano mano il paesaggio si fa più severo e il percorso più solitario e silenzioso, ci inoltriamo quindi tra le pareti rocciose del monte Ferra e del gruppo del Mongioia fino a raggiungere il passo da dove domineremo dall'alto l'intera val Bellino.


Domenica 22 luglio
Colazione e brevissimo trasferimento a Pontechianale

Trekking: rifugio Vallanta (m. 2444)

• Media tappa ore 5.00 dislivello salita m. 850, discesa m. 850
• Tipo percorso: andata e ritorno per lo stesso itinerario
• Pranzo al sacco con propri viveri

Da Pontechianale entreremo nel vallone di Vallanta risalendo il torrente nel fitto bosco.
Con salita costante ma mai eccessivamente ripida lasceremo il limite del bosco a Pian Para dove potremo ammirare quel che resta del ghiacciaio Caprera.
Un ultimo sforzo ed ecco il rifugio nostra ultima meta.

Ore 15.30 partenza per Milano con arrivo previsto per le 19.30

panorama sul mongioia

Trekking residenziale in albergo

Quota trasparente: euro 250 soci (255 non soci) comprensivi di :

- 4 mezze pensioni in agriturismo
- accompagnamento

escluso:
- viaggio
- bevande
- quanto non espressamente indicato

Guarda con: google map

Impegno: medio

Partecipanti: minimo 6, massimo 10

La prenotazione sarà considerata valida al versamento del 30% della quota.

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza.

Cosa portare

- giacca a vento
- pile
- guanti e cappello di lana
- cappello e occhiali da sole
- scarponi

- 2/3 magliette e calze leggere
- 2 magliette e calze pesanti
- calzoni leggeri per camminare
- calzoni pesanti per la notte
- pantavento

- torcia
- telo termico
- medicine personali
- sapone
- borraccia
- zaino 50/60 litri con coprizaino


Lo zaino al completo non deve superare gli 8 kg di peso comprensivi dei viveri per il pranzo


N.B. LISTA DI ATTESA


PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il oppure scrivi a

il socio accompagnatore sarà: da definire fotografia della guida


impegno: (medio)

2018-10-28 I Sentieri dei Partigiani

2018-11-03 Salita al monte Piambello

2018-11-08 >Eremo del Deserto

2018-11-10 Il Sahara dell'Erg Chegaga

2018-11-10 l'anello del Resegone


tipologia: (grandi trekking)

2018-11-01 Dolomiti: il parco delle Odle

2018-11-10 Il Sahara dell'Erg Chegaga

2018-12-26 Monti Simien

2018-12-29 Il Sahara dell'Erg Chegaga

2018-12-30 la Ruta Vicentina


zona geografica: (alpi_piemonte)
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica

questa escursione é stata vista 488 volte