Civetta - Moiazza - Pelmo - Tofane.

Gran tour delle montagne più famose delle Dolomiti.

Magica traversata che collega Agordo a Cortina, la regina dei Monti Pallidi.

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

la moiazza

Sabato 31 luglio
Ritrovo partecipanti alla stazione Centrale e partenza in Eurostar per Padova, da qui treno per Belluno e bus di linea per Agordo

Trekking: Agordo (m. 650) - Rifugio Carestiato (m. 1830)

• Media tappa ore 4 dislivello salita 1150

• Pranzo al sacco con propri viveri

• Cena e pernottamento in rifugio

Giornata introduttiva al magico mondo delle Dolomiti con il massiccio della Moiazza proprio sopra di noi


Domenica 1 agosto
Colazione

Trekking: Rifugio Carestiato (m. 1830) - Rifugio Vazzoler (m. 1714) - Rifugio Tissi (m. 2262)

• Media tappa ore 6 dislivello salita m. 1050/discesa m. 650

• Pranzo al sacco con propri viveri

• Cena e pernottamento in rifugio

Primo giorno dedicato alla Moiazza e alle Torri Trieste e Venezia. Entreremo subito nella storia dell'alpinismo eroico passando sotto le pareti più famose e belle del massiccio

torre venezia


il monte civetta versante nord

Lunedi 2 agosto
Colazione

Trekking: Rifugio Tissi (m. 2262) - Rifugio Sonnino (m. 2132) - Pecol (m. 1550)

• Media tappa ore 6 dislivello salita m. 500, discesa m. 1100

• Pranzo al sacco con propri viveri

• Cena e pernottamento in rifugio

Altro giorno, altra storia! il versante nord del Civetta con il suo ghiacciaio pensile e i suoi strapiombi di oltre 1000 metri che noi guarderemo comodamente dal basso camminando tra pascoli di rododendri e boschi


Martedi 3 agosto
Colazione

Trekking: Pecol (m. 1550) - rifugio Venezia (m. 1946) - Rifugio Fiume (m. 1918)

• Media tappa ore 6,30 dislivello salita 1000 m. discesa m. 600

• Pranzo al sacco con propri viveri

• Cena e pernottamento in rifugio

E terzo venne il Pelmo, dalla caratteristica forma, ci accompagnerà per 2 giorni. Tanto infatti impiegheremo a scoprirne ogni versante, ogni angolo.

il monte pelmo

il monte pelmo

Mercoledi 4 agosto
Colazione

Trekking: Rifugio Fiume (m. 1918) - Rifugio alpe di Senes (m .1217) - Rifugio Fiume (m. 1918)

• Media tappa ore 5 dislivello salita/discesa 700 m.

• Pranzo al sacco con propri viveri

• Cena e pernottamento in rifugio

Tappa meno montagnosa e soprattutto meno faticosa.
Una giornata di relax ma di gran fascino per i paesaggi che si attraversano. Facilmente si possono avvistare marmotte e camosci.


Giovedi 5 agosto
Colazione

Trekking: Rifugio Città di Fiume (m. 1918) - Forcella Rossa (m. 2462) - Rifugio Croda da Lago (m. 2046)

• Media tappa ore 5,30 dislivello salita m. 750, discesa m. 600

• Pranzo al sacco con propri viveri

• Cena e pernottamento in rifugio

Dopo tanta roccia finalmente un lago!
Il Rifugio Palmieri ci attende con il suo rilassante specchio d'acqua circondato da un incredibile scenario alpino.

la croda del lago

lago e rifugio palmieri

Venerdi 6 agosto
Colazione

Trekking: Rifugio Palmieri (m. 2046) - Rifugio Dibona (m. 2006) Rifugio Pomedes (m. 2227)

• Media tappa ore 5,30 dislivello salita 650, discesa m. 350

• Pranzo al sacco con propri viveri

Ultima giornata intera tra le guglie delle Dolomiti. Oggi faranno da panorama al nostro cammino prima il Nuvolau e poi le famose Tofane con le loro famose pareti ricche di vie alpinistiche e di testimonianze della prima guerra mondiale


Sabato 7 agosto
Colazione

Trekking: Rifugio Pomedes - Cortina

• Media tappa ore 3 dislivello discesa m. 1150

• Pranzo al sacco con propri viveri

Tranquilla discesa nella regina delle Dolomiti per il ritorno a casa.

Pullman di linea per Calalzo. Da qui in treno per Padova e quindi Eurostar per Milano

la conca di cortina

Trekking itinerante

Quota: euro 595 (euro 565 per i soci CAI) comprensivi di:
- 6 mezze pensioni in rifugio
- 1 bed & breakfast in pensione
- accompagnamento professionale
- viaggio andata e ritorno in treno e pullman
- assicurazione R.C.P.

escluso:
- pranzi e bevande
- 1 cena a Pecol
- quanto non espressamente indicato

Impegno:

Partecipanti: minimo 7, massimo 15

La prenotazione sarà considerata valida al versamento del 30% della quota.

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza.

Cosa portare

- giacca a vento
- pile
- guanti e cappello di lana
- cappello e occhiali da sole
- sacco lenzuolo
- scarponi

- 2/3 magliette e calze leggere
- 2 magliette e calze pesanti
- calzoni leggeri per camminare
- calzoni pesanti per la notte
- pantavento
- piccolo asciugamano

- torcia
- telo termico
- medicine personali
- sapone
- borraccia
- zaino 50/60 litri con coprizaino


Lo zaino al completo non deve superare i 10 kg di peso comprensivi dei viveri per il pranzo


N.B. LISTA DI ATTESA


PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il oppure scrivi a

il socio accompagnatore sarà: da definire fotografia della guida

Guarda il videodel trekking del 2010


impegno: ()


Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica
tipologia: ()
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica
zona geografica: ()
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica

questa escursione é stata vista volte