Georgia

i Monti del Caucaso

 

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

cartina del viaggio in georgia

venerdi 21 giugno

Partenza da Milano per Istanbul, da qui coincidenza con il volo per Tblisi capitale della Georgia.

Incontro con la guida locale e trasferimento all'albergo.

Sistemazione in hotel, tempo libero per la visita alla città.

Cena e pernottamento

sabato 22 giugno
Prima colazione.

Lunga giornata di trasferimento che ci porterà da Tbilisi, la capitale, a Mezeri sobborgo di Mestia nella regione dello Svaneti al confine con la Russia in prossimità del massiccio del monte Ushba che farà da sfondo ai nostri trekking dei giorni seguenti.

Il viaggio sarà interrotto dalla sosta a Mtskheta incantevole antica capitale del regno dove visiteremo il centro storico e se avremo tempo il castello.

Sistemazione in guesthouse a Mezeri.

Cena e pernottamento

panorami dello Svaneti
panorami del massiccio del Mazeri

domenica 23 giugno
Colazione e trasferimento in fondo alla valle di Mezeri

Trekking: il ghiacciaio Ushba

• Media tappa ore 5.30 dislivello salita/discesa m. 850
• Distanza 10 km.

Dalla valle di Mezeri partiamo in piacevole falsopiano all'interno di una foresta di pini e abeti.
Un primo tratto un po' più pendente ci porta al campo militare nascosto nella boscaglia dove troveremo una fontana per dissetarci.
Da qui il percorso si inerpica decisamente. Le magnifiche cascate che scendono giù dal ghiacciaio dell'Ushba ci appaiono davanti.
Con fatica guadagniamo la quota dove comincia la morena del ghiacciaio, qui appare magnifica la vista sul monte Ushba.
Mano mano che saliamo ecco lo splendido ghiacciaio, la crepaccia terminale, i seracchi e tutte le altre meraviglie dell'ambiente tipico dell'alta montagna.

Rientro a Mezeri per la cena e pernottamento.

lunedi 24 giugno
Colazione.

Trekking: traversata da Mazeri a Mestia

• Media tappa ore 6.00 dislivello salita/discesa m. 1200
• Distanza 18 km.

Partenza dal villaggio di Bagvdanari. Superiamo il fiume e iniziamo a salire la valle seguendo il sentiero fino alle rovine del villaggio di Guli fino a superare la sua piccola chiesa.
Sempre in salita e iniziamo a vedere il versante sud della vetta dello Ushba South .
Un'altra ora di salita più impegnativa ed ecco la cima di Guli a 2960 m. da dove la vista è magnifica.
Inizia quindi la lunga verso Mestia traversando prati fioriti di mille colori fino ad incontrare la strada sterrata che porta ai laghi Koruldi.
Seguiremo la sterrata fino al punto panoramico sopra Mestia dove ci verrano incontro le jeep per l'ultimo tratto di percorso

Cena e pernottamento in guesthouse.

panorami del massiccio del monte Ushba
panorami verso il monte Tshkhakezagari

martedi 25 giugno
Colazione e trasferimento a Zabeshi

Trekking: traversata da Zabeshi a Hadishi

• Media tappa ore 5 dislivello salita/discesa m. 900
• Distanza 13 km.

Tappa bucolica di questa nostra traversata dell'altipiano dello Svaneti.
Raggiugiamo in jeep Zabeshi da dove partiamo in comoda salita circondati da fiori e alberi di ogni tipo e profumo.
Il panorama si apre davanti a noi con l'immancabile Ushba, il Teltnudi (4858 mt. uno dei più alti d'Europa) e tanti altri over 4000 di roccia e ghiaccio, un panorama mozzafiato.
Con un comodo sentiero iniziamo la discesa verso Hadishi, uno dei villaggi più alti d'Europa.
Oggi troviamo solo 14 delle 60 famiglie che una volta vivevano qui, solo l’estate il villaggio si riempie.
E' molto ben conservato mantenendo la sua identità medievale.

Cena e pernottamento in guesthouse.

mercoledi 26 giugno
Colazione

Trekking: traversata da Hadishi a Kaal

• Media tappa ore 6.00
• Distanza 18 km.

Tappa dagli spazi aperti tra pascoli e fiumi.
Risaliremo la valle di Hadishi rigogliosa di fioriture ammirando dall'alto le tante torri che costellano il paese di Hadishi.
A quota 2400 guaderemo il tumultuoso fiume che raccoglie le acque di tutti i ghiacciai della zona per entrare, sul versante opposto, in una fitta foresta che risaliremo fino al Chkhutnieri pass (2.720 m)
In questo tratto il percorso diventa arduo a causa proprio dei numerosi guadi
Superato il passo il cammino si fa più agevole seguendo il fiume Khaldeschala.
Arriviamo quindi al villaggio di Khalde famoso per una tragica storia legata alle ribellioni contro la russia zarista a seguito delle quali fu ditrutto.
Da qui in breve saremo a Kaal termine del nostra lunga giornata di trekking

Trasferimento a Ushguli. Cena e pernottamento in guesthouse.

villaggi lungo il percorso

verso il monte Banguriani

giovedi 27 giugno
Colazione

Trekking: Shkhara Glacier

• Media tappa ore 5.30
• Distanza 17 km.

Ushguli è situato all’inizio della gola di Enguri nell’alta Svanezia, comprende quattro villaggi: Zhibiani a circa 2.100 metri sul livello del mare, Chvibiani, Chazhashi e Murqmeli. E' incluso nel patrimonio mondiale dell'UNESCO per le sue caratteristiche uniche, merita quindi una visita che non mancheremo di effettuare.
Ma prima si cammina!
Obiettivo della nostra escursione odierna la catena il bacino glaciale del monte Shkhara la cui cima supera i 5000 metri ed è la montagna più alta della Georgia.

Prepararsi a numerosi guadi!

e a 1000 fotografie da scattare in questo posto magico

Cena e pernottamento in guesthouse.

venenrdi 28 giugno
Colazione

Trekking: rientro a Kutaisi

Giornata di rientro a Kutaisi seguendo una tortuosa ma suggestiva strada bianca che ci porterà nel cuore delle montagne caucasiche.

Guadagnato, è il caso di dirlo, l'asfalto, ci dirigiamo verso la grotta di Prometeo per una visita

Da qui raggiungeremo finalmente il nostro albergo a Kutaisi per la cena e il pernottamento

il villaggio di Zhibiani


particolare di Tbilisi

sabato 29 giugno
Colazione

A Kutaisi visiteremo la Cattedrale di Bagrati e quindi con un breve trasferimento in pulmino la Basilica di Gelati patrimonio dell'Unesco

Da qui inizierà il nostro viaggio di rientro a Tbilisi, lungo la strada però non mancheremo di fermarci a Gori, città natale di Stalin dove una breve passeggiata ci porterà a vedere il palazzo a lui dedicato e la casa dove è nato.

Rientrati a Tblisi, la capitale, ci prepariamo per l'ultima cena in un locale tipico georgiano.

Cena e pernottamento in hotel

domenica 30 giugno

Colazione

Mattinata libera per gironzolare nei vicoli della capitale e acquistare regali e ricordi di questa terra di confine tra due continenti.

Rientro in aereo a Milano

bandiera della Georgia

Quota trasparente:
- da 10 a 12 partecipanti: euro 1420
- da 13 a 15 partecipanti: euro 1350

comprensivi di:
Volo aereo internazionale
8 pernottamenti in hotel/guesthouse camera doppia
1 pernottamento ad Hadishi in guesthouse in camere multiple
9 prime colazioni
8 cene 
1 cena tipica con folclore a Tbilisi
Tutti i trasferimenti con minibus e auto 4x4
Guida locale parlante italiano  
Assicurazione assistenza medica e bagaglio 

La quota non comprende:
- pranzi
- bevande
- mance
quanto non espressamente dettagliato in precedenza

 

Tipologia: trekking semi-itinerante con bagaglio trasportato.

Impegno: medio

Iscrizioni: La prenotazione sarà considerata valida al versamento del 30% della quota.

Partecipanti: minimo 10, massimo 15

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza

Organizzazione tecnica del viaggio a carico del Tour Operator: DIRETTIVA VIAGGI

 

 

Per saperne di piú

- Viaggiare Sicuri


- Wikipedia


- lo Svaneti


- i sentieri


Guarda le fotografie del viaggio del 2016:

Georgia: i 4000 del Caucaso


Cosa portare

- borsa per il viaggio
- zaino 40/50 litri con coprizaino per le escursioni giornaliere
- giacca a vento
- 1 pile
- guanti e cappello di lana
- cappello e occhiali da sole

- scarponi leggeri
- scarpe comode o ciabatte
- 3/4 magliette e calze leggere
- calzoni leggeri per camminare
- calzoni pesanti per la notte

- torcia
- telo termico
- medicine personali
- borraccia


N.B. Lo zaino al completo per le escursioni giornaliere non deve superare i 6/8 kg di peso comprensivi dei viveri per il pranzo

di notte la tempreatura può raggiungere gli 0°C e al calar del sole la temperatura scendere sensibilmente.


N.B. LISTA DI ATTESA


PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il oppure scrivi a

il socio accompagnatore sarà: da definire fotografia della guida


impegno: (medio)

2018-12-12 Passo Gava

2018-12-15 La Val di Fex

2018-12-19 Salita al monte Piambello

2018-12-22 Salita al monte Barro

2018-12-22 Monte Rosa Ciaspole


tipologia: (grandi trekking)

2018-12-30 Capodanno in Riviera

2019-01-22 Tenerife: l'eterna primavera

2019-04-21 Madeira: l'isola dei fiori e delle Levadas

2019-06-21 i Monti del Caucaso

2019-07-15 le montagne del Pamir


zona geografica: (viaggi extraeuropei)

2019-01-22 Tenerife: l'eterna primavera

2019-04-21 Madeira: l'isola dei fiori e delle Levadas

2019-06-21 i Monti del Caucaso

2019-07-15 le montagne del Pamir

2019-08-03 Grand tour del Toubkal



questa escursione é stata vista 1963 volte