Veneto

Trekking e astronomia: Il Monte Baldo

Sabato 27 - Domenica 28 luglio

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

Sabato 27 luglio
Ore 7.00 ritrovo partecipanti a piazzale Lotto con mezzi propri e partenza per Rifugio Novezzina con arrivo previsto per le 10.00 circa.

Trekking: Il Monte Baldo e il Lago di Garda

• Media tappa ore 6.00 dislivello salita/discesa m. 1100
• Dislivello assoluto: 950 metri
• Distanza totale: 15 km.
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Pernotto e cena in rifugio

Dalla vetta alle stelle: il primo giorno ci porterà sulla cima del Monte Baldo e in serata all’osservatorio astronomico Angelo Gelodi.

Il Monte Baldo è famoso per la sua magnifica collocazione: proprio a ridosso della costa est del Lago di Garda, dalla cui cima si gode di una vista di incredibile fascino sullo specchio d'acqua più grande d'Italia, proprio a cavallo tra Veneto e Trentino Alto-Adige. L’accesso alla sua sommità, toponomasticamente denominata Cima Valdritta (2.218 m.), avverrà attraverso un sentiero che ci garantirà il passaggio sulla Cima Telegrafo. L’intero percorso è caratterizzato da una lunga e panoramica cresta sulla vicina Vallagarina.

Una volta rientrati al rifugio, ripercorrendo il medesimo sentiero e ultimata la cena, ci aspetta una serata all’insegna della divulgazione scientifica. Alle 21:00 saremo impegnati nell’osservatorio, inizialmente con una breve ed interessantissima conferenza a carattere astronomico e successivamente, dopo aver visitato la struttura e osservato gli strumenti tecnici, meteo permettendo, ci dedicheremo all’osservazione dei corpi celesti e al riconoscimento delle principali costellazioni.

Lago di Garda dal Monte Baldo
Osservatodio Monte Baldo A. Gelodi

Domenica 28 luglio
Colazione

Trekking: L'anello delle Malghe

• Media tappa ore 5:30 dislivello salita/discesa m. 800
• Dislivello assoluto: 450 metri
• Distanza totale: 14 km
• Pranzo al sacco con i propri viveri

Colazione

Il secondo giorno è dedicato all’esplorazione delle Malghe presenti all’interno del Parco Naturale Locale del Monte Baldo. Il percorso che affronteremo è ad anello e ci consentirà di poter ammirare, oltre ai bellissimi e rilassanti paesaggi, le magnifiche Malghe di montagna, completamente ristrutturate e oggetto di un importante progetto di conservazione, attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Le malghe sono abitazioni, solitamente costruite in pietra, che sorgono nei pressi degli alpeggi, soprattutto in alta quota. L’alpeggio si svolge durante il mese estivo ed inizia con la monticazione, ovvero l’ascesa del pascolo sulla montagna ed ha la funzione principale di offrire ricovero al pastore che deve passare la stagione con il gregge.

Quota trasparente: euro 110 soci (115 non soci) comprensivi di :

- 1 mezza pensione in Rifugio Novezzina
- biglietto Osservatorio Monte Baldo A.Gelodi
- pranzo al sacco di domenica incluso
- Accompagnamento professionale

La quota non comprende:
- viaggio
- bevande
- pranzo al sacco di sabato
- quanto non espressamente indicato

Impegno: medio/alto

Iscrizioni: La prenotazione sarà considerata valida al versamento del 30% della quota.

Partecipanti: minimo 8, massimo 15

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi di sicurezza dipendenti dal tempo e dall'innevamento





PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il 351-9141464 oppure scrivi a claudio@sentierando.it

il socio accompagnatore sarà: Claudio fotografia della guida


impegno: (medio/alto)

2019-04-28 Anello dell'Oro

2019-05-05 Salita al monte Alom

2019-05-08 Corni di Canzo: tra fauna e geologia

2019-05-12 Bivacco Bernasca

2019-05-29 Le quattro vette della cresta verde


tipologia: (week end)

2019-07-13 L'anello delle creste confinali

2019-08-03 Anello del Confinale


zona geografica: (veneto)
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica

questa escursione é stata vista 218 volte