Puglia

Sole & mare del Gargano

------------------------

Grandi
Trekking

------------------------

Trekking
Giornalieri

------------------------

Sentierando
Light

------------------------

Trekking a
Richiesta

------------------------

Seguici su condividi su Facebook

------------------------

Versione Stampabile stampa programma

panorami dal gargano

Sabato 30 agosto

Ritrovo a Milano e partenza per Pescara.

Transfer in pulmino privato a Rodi Garganico

Sistemazione in albergo e incontro con la guida locale.

Cena e pernottamento.

domenica 31 agosto
colazione e trasferimento in pulmino privato a Coppa del Sacramento

Trekking: il sentiero dei Pellegrini Micaelici
• Media tappa ore 5.00 - sviluppo km 16,8
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Cena e pernottamento in albergo

Il percorso lambisce la parte meridionale della Foresta Umbra permettendo di attraversare
variegati ambienti naturali panoramicamente molto caratteristici. Seguiremo quindi l'antico tratturo usato dai Pellegrini Micaelici di Vieste che ogni anno, camminando di notte, si recano in pellegrinaggio alla grotta dell'Arcangelo Michele. Monte Sacro è noto per i ruderi dell’Abbazia Benedettina “SS. Trinita’” risalente al secolo XI. Le sue imponenti rovine si estendono su un’area di circa 6.500 mq., nascoste da una fitta vegetazione. L’insediamento è menzionato per la prima volta in una Bolla Papale di Stefano IX del 1058.

panorami dal gargano

panorami dal gargano

lunedi 1 settembre
colazione e trasferimento in pulmino privato al porto di Rodi Garganico

Trekking: le Isole Tremiti
• Media tappa ore 2.30 - sviluppo km 5
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Cena e pernottamento in albergo

Al largo del Gargano si trovano le isole Tremiti, definite per la loro incantevole ed incontaminata bellezza “le perle dell’Adriatico”.
La storia delle isole è legata al mito di Diomede, uno degli eroi Omerici che partecipò alla guerra di Troia. La dea Venere trasformò i suoi compagni in uccelli: le Diomedee; il loro canto, udibile nelle ore notturne, viene associato al lamento dei compagni di Diomede che piangono la perdita del loro eroe.
L'isola più importante è San Nicola, abitata fin dalla preistoria.
Qui ha sede il complesso abbaziale di Santa Maria a Mare (sec. XI) al cui interno vi è un meraviglioso mosaico che tappezza il pavimento della navata centrale e la statua lignea “S. Maria a Mare”, scolpita e dipinta interamente a mano.
Le Isole Tremiti hanno delle acque limpide e la costa frastagliata di cale, punte e scogli; compiendo il giro dell'arcipelago in barca potremo visitare la Grotta delle Viole, del Bue Marino e delle Rondinelle.

martedi 2 settembre
colazione e trasferimento in pulmino privato a Sfinalicchio

Trekking: la costa dei Trabucchi e delle Torri di Guardia
• Media tappa ore 4.30 - sviluppo km 13
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Cena e pernottamento in albergo

Luoghi tipici dell' affascinante costa Garganica: i Trabucchi e le Torri di avvistamento, i costoni rocciosi, le grotte marine e le baie, la vegetazione ricca della macchia mediterranea.
Per decisione del Vicerè di Napoli, don Pietro di Toledo, lungo le coste dell' Italia Meridionale, a difesa del territorio, furono edificate una serie di piccole fortificazioni e torri di avvistamento per prevenire attacchi dei Saraceni. Tra Vieste e Peschici si trovano quindi la Torre del Porticello, Torre di Sfinale, Torre Usmai e Torre di Calalunga e, infine, dei Trabucchi, poderose macchine da pesca protese sul mare.

panorami dal gargano

panorami dal gargano

mercoledi 3 settembre
colazione e trasferimento in pulmino privato a Canale del Conte

Trekking: salita al monte Calvo
• Media tappa ore 5.30 - sviluppo km 15
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Cena e pernottamento in albergo

Si parte da Canale del Conte (747 m.) ed attraverso boschi, aree incolte, pascoli e zone panoramiche si raggiunge la cima del Monte Calvo (1065 m.), vetta del Parco Nazionale del Gargano. Il sito è particolarmente importante sotto l’ aspetto geomorfologico a causa dei caratteristici fenomeni carsici di superficie (doline e campi solcati) presenti. La densità territoriale di questi fenomeni raggiunge una presenza di 80 doline per kmq.
L’assenza, tranne che in alcune zone isolate, di vegetazione arborea permette di spaziare con lo sguardo a 360 gradi lungo tutto il Promontorio, il sottostante Tavoliere delle Puglie, il Lago di Varano, il Mare Adriatico, il Golfo di Manfredonia, il Vulture e, nelle giornate con cielo terso, le Isole Croate. Una magnifica visione paesaggistica.

giovedi 4 settembre
colazione e trasferimento in pulmino privato a Baracconi

Trekking: la Foresta Umbra
• Media tappa ore 5.30 - sviluppo km 18
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Cena e pernottamento in albergo

La Foresta Umbra costituisce il residuo della primigenia e millenaria selva del Gargano. La foresta è una tra le più estese formazioni di latifoglie di Europa occupando con i suoi circa 10.500 ettari la parte nord orientale del promontorio con una altezza variabile tra gli 832 m. di Monte Iacotenente e i 165 m. di Caritate. Il clima umio e fresco è testimoniato dalla presenza ubiqua del faggio.
Nel corso della escursione transiteremo inoltre presso la Fonte Sfilzi, unica fonte perenne del Gargano, dove si è insediata una colonia di Tritone italico.

panorami dal gargano

panorami dal gargano

venerdi 5 settembre
colazione e trasferimento in pulmino privato alla Piana dell'Incudine

Trekking: il Cuore Verde del Gargano
• Media tappa ore 5.30 - sviluppo km 16
• Pranzo al sacco con propri viveri
• Cena e pernottamento in albergo

Dalla Piana dell’ Incudine, (527 m.), si attraversa un fitto bosco raggiungendo Coppa del Giglio (752 m.s.l.m.) sede di un’antica caserma
forestale. Da qui continueremo immersi in una foresta d’alto fusto con prevalenza di cerro (Quercus cerris), albero che può raggiungere i 30 / 35 metri di altezza, dotato di una chioma densa e allungata ( che regala ombra e frescura al viandante ) e di un tronco diritto, nel sottobosco invece troveremo spettacolari esemplari di agrifoglio (Ilex aquifolium).

 

sabato 6 settembre

Colazione.

Trasferimento in pullman per Pescara per il rientro.


panorami dal gargano

Quota:
7 - 9 partecipanti: 800 euro
10 - 12 partecipanti: 740 euro
13 - 15 partecipanti: 690 euro

comprensiva di:
- transfer con pullman privato da/per Pescara al Gargano
- tutti i transfer con pullman privato come da programma
- 7 mezze pensioni in albergo in camere doppie
- accompagnamento da Milano
- guida locale per tutta la durata del trekking.
- biglietto traghetto per le isole Tremiti

escluso:
- viaggio andata e ritorno per Pescara
- pranzi
- tutto quanto non espressamente citato alla voce "La quota comprende"

 

Impegno: medio/facile

 

Partecipanti: minimo 9, massimo 15

 

il programma del trekking potrà subire variazioni per motivi metereologici.

 

Guarda con: google map

 

 

Cosa portare

- giacca a vento
- 1 pile leggero
- scarponi leggere
- scarpe comode o ciabatte

- 2/3 magliette e calze leggere
- calzoni leggeri per camminare
- costume e telo da mare
- cappello e occhiali da sole

- torcia
- telo termico
- medicine personali
- borraccia
- zaino 40/50 litri con coprizaino per le escursioni giornaliere


Lo zaino al completo per le escursioni giornaliere non deve superare i 6/8 kg di peso comprensivi dei viveri per il pranzo


N.B. LISTA DI ATTESA


PER ALTRE INFORMAZIONI
contatta il oppure scrivi a

il socio accompagnatore sarà: da definire fotografia della guida


impegno: (medio/facile)

2019-04-27 Il Sentiero dei Giganti

2019-05-15 Tra archeologia e fede: Grotte di San Ponzo

2019-06-08 Magica Cappadocia & Istanbul

2019-06-20 Il Parco dello Stelvio

2019-06-22 gli Orridi di Uriezzo


tipologia: (grandi trekking)

2019-06-08 Magica Cappadocia & Istanbul

2019-06-09 Karphatos & Meteore

2019-06-21 i Monti del Caucaso

2019-08-03 Grand tour del Toubkal

2019-08-03 le Dolomiti di Sesto


zona geografica: (sud italia)
Per il momento non é in calendario nessun altro trekking con
questa caratteristica

questa escursione é stata vista 3058 volte